Provincia autonoma di Trento
550 imprese con 206.000 soci in Provincia di Trento

Storia cooperativa

La cooperazione nell'Italia del XIX secolo tra crisi e sviluppo

La penisola italiana non aveva ancora trovato una sua unità politica quando, nel 1844 in piena Rivoluzione Industriale, un gruppo di tessitori spinti dalla pesante crisi economica decise di costituire nella cittadina inglese di Rochdale il primo spaccio cooperativo con lo scopo di "migliorare la situazione economica dei soci"...

Da Giolitti alla Grande Guerra

Le azioni di governo di Crispi e dei suoi immediati successori condussero l'Italia in una profondissima crisi economica che, dopo essere sfociata in scontri di piazza repressi sanguinosamente, preparò l'entrata in scena di Giovanni Giolitti ...

Dal fascismo al secondo dopo guerra

Fra il 1919 e il 1924, in un periodo di grande confusione e di travaglio per una Nazione delusa ed allo stremo, lacerata al suo interno da violenze e ritorsioni, il Fascismo, allo scopo di arrestare l'avanzata delle forze socialiste e cattoliche, colpì duramente la cooperazione ...

Dal miracolo economico ad oggi

A partire dai primi anni settanta si avvertì una necessità di riformare la Legge Basevi, e così nel 1971, con la Legge 127, furono stabiliti alcuni provvedimenti per un più moderno funzionamento delle cooperazioni e furono introdotte importanti agevolazioni fiscali ...

Cooperazione e cambiamento

La nascita della cooperazione nella Regione Autonoma Trentino - Alto Adige (intesa come sistema di imprese cooperative) non fu solo la rivolta del piccolo contadino o del lavoratore sfruttato contro l'avidità dell'usuraio o la prepotenza del padrone ...

La Cooperazione in Trentino Alto Adige

Una spaventosa crisi si abbatté sulle campagne della Regione nella seconda metà del milleottocento. A quei tempi l'economia era prevalentemente agricola e assorbiva la stragrande maggioranza della popolazione attiva ...