Provincia autonoma di Trento
300000 soci di cooperative

Cooperare in Alto Adige

 

Il tessuto socio economico della provincia di Bolzano è caratterizzato, oggi come in passato, dalla presenza di operatori di piccole dimensioni. Sia nel settore agricolo, che nel commercio e nell'artigianato, ma anche nell'industria, le iniziative sono partite nella maggioranza dei casi da una dimensione familiare, e ancora oggi molte di esse sono rimaste tali. In questo contesto, la cooperazione ha giocato sin dalle sue origini un importante ruolo di supporto ai piccoli operatori, favorendo la loro aggregazione su base territoriale.

 

La cooperative agricole ad esempio, primo storico nucleo della cooperazione in Alto Adige, sono nate dall'esigenza dei contadini di gestire in modo comune la fase di raccolta, di lavorazione e la distribuzione dei propri prodotti al fine di rafforzare la loro posizione sul mercato.

 

Anche la cooperazione di credito si è storicamente dimensionata sulle caratteristiche del territorio: oggi esistono oltre cinquanta casse rurali, distribuite nei comuni della Provincia e modulate sul fabbisogno di credito dei piccoli imprenditori locali. In Alto Adige vi sono inoltre le cooperative di consumo, nate già nel secolo scorso, che oggi costituiscono una forme organizzativa molto attuale: in tempi di globalizzazione, rappresentano nuovamente il desiderio dei consumatori di avere un ruolo attivo nel mercato e di incidere con le proprie scelte.

 

A questa estesa cooperazione di supporto, si sono affiancate nel corso dei decenni la cooperazione di abitazione, la cooperazione di servizi e di lavoro, e la cooperazione sociale. Si tratta di una nuova generazione di società cooperative, funzionali ai nuovi bisogni espressi dalla popolazione, in particolare quella urbana.

 

Al 31.12.2013 risultavano iscritte al registro provinciale delle cooperative della provincia di Bolzano un totale di 1003 cooperative. Al 31 dicembre dell’anno precedente erano 955. Le cooperative iscritte al registro hanno complessivamente circa 165.000 soci, anche se va considerato che una stessa persona può essere socia di più cooperative.

 

Le cooperative si dividono nelle seguenti categorie:

 

  • 98 cooperative di conferimento di prodotti agricoli
  • 5 cooperative di lavoro agricolo
  • 1 consorzio agrario
  • 14 cooperative di consumo
  • 161 cooperative di produzione e lavoro
  • 289 cooperative di servizio e cooperative diverse
  • 183 cooperative sociali
  • 197 cooperative edilizie
  • 2 cooperative di garanzia e fidi
  • 6 consorzi cooperativi
  • 47 casse rurali/banche di credito cooperativo.

 

Le diverse tipologie di cooperativa presenti sono rappresentative del tessuto socio-economico della provincia di Bolzano e dell’evoluzione storica del movimento cooperativo in Alto Adige. Delle 1003 cooperative attualmente iscritte al registro 905 sono attive, mentre 98 sono in fase di liquidazione volontaria o sottoposte ad una procedura di liquidazione coatta o di scioglimento d'ufficio. Delle 1003 cooperative 915 sono iscritte come cooperative a mutualità prevalente e 88 come cooperative a mutualità non prevalente. In Alto Adige sono attualmente presenti quattro Associazioni di rappresentanza del movimento cooperativo riconosciute.

 

Delle 955 cooperative iscritte nel Registro provinciale aderiscono

 

  • 341 al Raiffeisenverband Südtirol
  • 271 al Confcooperative Bolzano
  • 173 alla Lega provinciale delle Cooperative
  • 83 all’AGCI Alto Adige - Südtirol

 

135 cooperative non aderiscono ad alcuna associazione di rappresentanza.